Saldo e Stralcio

Aste e Stralci può intervenire in una procedura di esecuzione, sottoscrivendo un accordo tra debitore e creditori, evitando così che l’immobile vada all’asta.

Il termine stralcio, oppure saldo e stralcio indica un insieme di procedure volte alla completa estinzione dei debiti gravanti su un soggetto.

Stralciare un immobile significa intervenire in una procedura di esecuzione immobiliare, sottoscrivendo un accordo con il debitore ed i creditori al fine di saldare i debiti del primo, annullare la procedura esecutiva ed evitare così che l’immobile venga venduto all’asta.

Con questa operazione si può acquisire un immobile ad un costo molto più basso rispetto al suo valore di mercato e probabilmente anche al valore d’asta.

La procedura di saldo e stralcio offre vantaggi a tutte le parti coinvolte:

  • all’acquirente/investitore che riesce ad acquistare il bene ad un prezzo nettamente inferiore rispetto al valore di mercato;
  • al debitore/esecutato (proprietario dell’immobile che non ha la possibilità di pagare la somma dovuta) che vede completamente transato il suo debito potendo così, se necessario, avere nuovo accesso al credito;
  • alla Banca o altro creditore, che ha la possibilità di recuperare immediatamente buona parte del suo credito evitando di dover affrontare lunghe e costose controversie giudiziali.

Poter acquistare un immobile attraverso la procedura di saldo e stralcio richiede competenze giuridiche non indifferenti. Si tratta di operazioni molto complesse, che vanno analizzate e valutate singolarmente in quanto influenzate da molteplici variabili. La difficoltà delle trattative e della mediazione tra le parti interessate (esecutati, banche, altri creditori etc..) e la gestione burocratica e giuridica dell’operazione (occorre bloccare la procedura esecutiva procedendo con un’istanza di sospensione presso il Tribunale), rende necessario il supporto di un Professionista esperto in Diritto immobiliare con un’adeguata esperienza alle spalle.